AlmaDL mette a disposizione personale qualificato e l’infrastruttura tecnologica per la pubblicazione online di riviste scientifiche pubblicate dalle strutture di Ateneo. Le riviste elettroniche in AlmaDL Journals

La pubblicazione di una rivista elettronica può configurarsi come una nuova iniziativa editoriale o come la versione digitale di riviste a stampa già esistenti che intendono sfruttare Internet per incrementare la loro visibilità a livello internazionale affidandosi ad un servizio che garantisce la stabilità dell'accesso web ai contenuti, la cura nel tempo dei contenuti digitali, l'attribuzione di identificatori standard per la tracciabilità e la citabilità degli articoli, il deposito legale volontario presso le Biblioteche Nazionali Centrali. 
La piattaforma AlmaDL Journals rappresenta quindi una scelta di qualità anche per le riviste che pubblicano su web. Il servizio, attivo dal 2006, ospita riviste indicizzate nelle banche dati internazionali e incluse negli elenchi delle riviste scientifiche di ANVUR. Grazie alla collaborazione fra lo staff AlmaDL e le redazioni, alcune riviste hanno ottenuto dall'ANVUR l'assegnazione dell'ambita "fascia A" e l'inserimento nella banca dati bibliometrica SCOPUS.


Il supporto di AlmaDL

Riguarda in particolare i seguenti aspetti:

 

Attivazione di una rivista

Per pubblicare una rivista con il supporto di AlmaDL è necessario che il direttore scientifico della rivista:

Nel rispetto di quanto indicato nelle raccomandazioni della CRUI Riviste ad accesso aperto linee guida, si consiglia la registrazione della nuova rivista presso il Tribunale (ufficio registrazione periodici) di Bologna, ovvero l'aggiornamento della precedente registrazione nel caso di riviste già pubblicate in forma cartacea. La registrazione è obbligatoria solo per le riviste che mantengono anche la versione cartacea (Legge n. 103/2012)