Il servizio amplia e potenzia l’accesso al contenuto delle collezioni cartacee disponibili nelle biblioteche di Ateneo rendendo consultabili dall’OPAC del Catalogo del Polo Bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale, gli indici, i sommari e altre pagine aggiuntive paratestuali dei documenti catalogati.

Cos'è Indici e sommari in OPAC?

Il servizio consente agli utenti del catalogo:

  • la visualizzazione delle immagini digitalizzate attraverso il link ipertestuale presente sul singolo record;
  • la ricerca per parola negli indici attraverso un apposito campo sulla home page dell’OPAC di Polo o nella maschera di ricerca avanzata del nuovo OPAC SebinaYOU che consente il recupero delle informazioni dalle pagine digitalizzate e poi trattate all’OCR.

 

Come funziona?

Il servizio si presenta innovativo sia per l’organizzazione gestionale, distribuita e di tipo collaborativo, sia per la soluzione tecnologica adottata che offre alle biblioteche di Ateneo una piattaforma comune centralizzata per il trattamento dei materiali e dei dati. Attraverso la piattaforma web Digitocs integrata con l'OPAC, le biblioteche che aderiscono al servizio possono inviare ad AlmaDL le digitalizzazioni e i file derivato dall'OCR corredati di metadati.

Il servizio Digitocs, centralmente, si occupa di elaborare le immagini digitalizzate per uniformarle e per convertirle nei formati previsti. Le digitalizzazioni vengono poi pubblicate e rese disponibili mediante un visualizzatore web. Infine Digitocs colloquia con il gestionale del catalogo e l'OPAC per la creazione automatica del link ipertestuale e l'indicizzazione degli indici e dei sommari.