Sono costituite dalla federazione di due o più biblioteche dipartimentali e/o ex-autonome di aree affini, ovvero da federazione di biblioteche ex-autonome già istituite per iniziativa di due o più dipartimenti pre-riforma o facoltà.

  • Ogni biblioteca interdipartimentale è una struttura unica dal punto di vista amministrativo-gestionale; può mantenere sedi separate quando non siano possibili accorpamenti fisici.
  • Ad essa compete una dotazione finanziaria annua a carico del bilancio universitario, definita sulla base della dotazione storica delle strutture partecipanti, integrata da una quota incentivante.
  • Al termine del primo triennio dall'ingresso nella federazione le strutture partecipanti possono recedere dalla stessa.
  • Ogni tre anni il Consiglio d'Amministrazione dell'Ateneo verifica l'adeguatezza delle dotazioni finanziarie.
  • I Dipartimenti e le Scuole di riferimento ed altri Enti pubblici o privati possono destinare alla biblioteca ulteriori contributi anche finalizzati a specifici obiettivi.